Mese: Settembre 2016

Muretti

Un modo per far esercitare i bambini su addizioni e sottrazioni entro il 20 è quello dei "number walls".

I muretti funzionano in questo modo: la somma di due numeri va scritta nel mattoncino sopra di loro, fino a riempire tutti i mattoni che formano lo schema.

spiega_muretti

Si può rendere più complesso l'esercizio, inserendo i numeri in modo da rendere necessario il ragionamento inverso (sottrazione).

spiega_muretti1

Ecco il lavoro svolto con i bambini; i numeri circondati di rosso sono i numeri dati all'inizio. Prima abbiamo disegnato i muretti, per alcuni non è stato facile. Nello svolgimento dei calcoli emergono i vari livelli di competenza dei bambini.

muretti

I numeri da 20 a 30

Stamattina abbiamo lavorato con l'abaco per rappresentare i numeri da 20 a 30, poi abbiamo registrato sul quaderno.

20_30abaco

Abbiamo completato questa scheda con i numeri da 0 a 30.

gatto

Abbiamo concluso con un problema, che i bambini hanno risolto in autonomia.

problema_pesci

Sottrazioni e problemi

Stamattina abbiamo lavorato sulla sottrazione con tappa alla decina, usando le dita e registrando sul quaderno le operazioni.

tappa10sott

Riprendiamo i problemi, introducendo un tipo di rappresentazione che ci porterà alla rappresentazione a barre del metodo Singapore. Abbiamo svolto insieme il primo problema e individualmente il secondo.

problemi_add

Tappa alla decina

Ripassiamo la tappa alla decina per risolvere addizioni entro il 20.

tappa10add

Riprendiamo il lavoro di ieri con i disegni, utilizzando solo i numeri. Alcuni bambini hanno avuto qualche difficoltà a ricordare il rapporto parti/tutto su cui abbiamo lavorato moltissimo in prima, ma dopo aver ragionato sulle prime due triadi numeriche quasi tutti hanno proceduto individualmente.

2add2sott

Numeri da 10 a 20

Continuiamo il lavoro di ieri, con 4 storie di numeri timbrate da me e due inventate dai bambini.

storie1

Poi distribuisco l'abaco a ogni bambino e formiamo i numeri da 10 a 20. Successivamente li registriamo sul quaderno. Insisto molto sul passaggio dal 19 al 20, attraverso lo scambio delle 10 unità (la decima è disegnata in rosso perchè non può stare nella posizione delle unità) con una decina.

abaco10_20

Cannucce e abaco

Per consolidare ciò che abbiamo ripassato ieri, abbiamo completato individualmente queste due schede. I bambini avevano a disposizione cannucce e abaco, ma tutti, dopo i primi numeri, hanno proceduto senza materiale.

mistoabaco

Abbiamo anche completato la prima pagina del libro di testo di matematica.

fant3

Compito di casa: pagina 4 del libro di testo

fant4

I numeri da 0 a 10 sull’abaco

Questa mattina abbiamo dedicato un po' di tempo per ricordare come si rappresentano i numeri da 0 a 10 con le cannucce. Poi ho presentato l'abaco e abbiamo rappresentato i numeri da 0 a 10 prima con l'abaco individuale e poi sul quaderno.

Abbiamo riflettuto sul ruolo dello 0, che può sia rappresentare il "nulla" sia funzionare da "segnaposto" per la formazione del 10.

Inoltre abbiamo fatto un confronto tra la rappresentazione della decina con le cannucce (un fascetto in cui si vedono le 10 cannucce) e con l'abaco (una pallina che rappresenta la decina perchè si trova nella posizione delle decine).

0_10abaco