Pensiero computazionale – I mostri 2

Seconda attività dedicata al pensiero computazionale: ogni bambino ha disegnato un mostro e ha scritto la sua descrizione, utilizzando il catalogo dei mostri; poi ha completato una schedina con la descrizione del suo mostro (uguale a quella scritta sul quaderno). Abbiamo raccolto le schedine e ognuno ne ha presa una di un altro bambino, l'ha incollata sul quaderno e ha riprodotto il mostro del compagno. Infine c'è stato un momento di confronto per controllare che tutti avessero seguito correttamente le istruzioni.

Abbiamo concluso con un momento di riflessione sugli algoritmi.

 

Comments are closed.