Niente matematica

Oggi niente matematica, recuperiamo domani!

In questi giorni si sta parlando molto dei compiti a casa. Ritengo che lo studio individuale sia assolutamente necessario. Sugli esercizi sono abbastanza scettica, soprattutto per i bambini che frequentano il tempo pieno. I tempi sono cambiati: tutti i miei alunni seguono uno sport in orario extrascolastico, alcuni di loro seguono anche corsi di teatro, musica, pittura, cucina e altro. Inoltre non va sottovalutato il tempo che trascorrono guardando la televisione, giocando con il tablet o le consolle, ecc.

Daniela Lucangeli, al Convegno Didattiche Innovative 2018, ha raccontato che la maggior parte dei ragazzi di 16-17 anni mostrano un forte stress cognitivo. Lo ritengo possibile, lo intravedo nei miei alunni di quarta che, a questo punto dell’anno scolastico, sembra che davvero non ne possano piĆ¹ della scuola.

Quindi, per le vacanze di Natale 2018, niente compiti di inglese, solo una scheda di calcolo in colonna per matematica e una pagina di scienze da studiare.

Comments are closed.