W la pizza!

Il progetto "Dove c'è pizza c'è festa" 

Il Progetto di Educazione Alimentare "Dove c'è pizza c'è festa", rivolto ai bambini delle scuole primarie di Rimini, si è basato sulla divulgazione di un alimento, la pizza, composta da ingredienti sani, naturali, prodotti nel territorio e lavorati con sistemi artigianali garantiti per professionalità, igiene, metodo di lavorazione e cottura.  

Il Progetto è stato promosso dall'Associazione Riminipizza e ha usufruito del contributo della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.
Il progetto ha fatto parte degli interventi di educazione alimentare previsti dalla legge regionale n. 29/02.
Il progetto aveva la finalità di coinvolgere gli alunni e di insegnare loro le regole per una sana alimentazione.

Nel mese di novembre 2005, i pizzaioli Christian e Gustavo sono venuti per tre giorni di seguito nella nostra scuola e hanno insegnato ad ogni classe a fare dell'ottima pizza.

Prima di trasformarci in pizzaioli, Christian ci ha spiegato quali sono gli ingredienti dell'impasto. Poi ci siamo dati da fare! Christian e Gustavo avevano preparato due tavoli con sopra delle bacinelle con dentro un mezzo litro d’acqua e davanti un chilo di farina, un cubetto di lievito e una bustina di fruttosio per ciascuno di noi.

pizza3    pizza1

Alla fine del lavoro, ogni bambino ha prodotto un bell'impasto, che ha messo in un sacchetto per portarlo a casa e preparare con la sua famiglia una pizza di sua invenzione.

Intanto Christian e Gustavo hanno preparato delle pizze margherite veramente ottime e ognuno ne ha avuto una bella fettona.

Il giorno dopo ogni bambino ha portato un pezzo della pizza fatta a casa, l'abbiamo scaldata e assaggiata. 
Ogni classe ha selezionato la ricetta migliore, che verrà raccolta dall'Associazione in un ricettario.

Alla fine dell'anno scolastico ogni alunno ha ricevuto un libretto molto carino, su cui sonostate pubblicate le pizze più originali create dagli alunni.

 

La ricetta per l'impasto

pizza4

Ecco la ricetta per l'impasto:

1 kg farina
550 g acqua
25 gr di sale
25 gr di lievito di birra
10 gr di fruttosio
80 gr di olio

In una ciotola si mette metà della farina e la si impasta con l'acqua. Si aggiungono il lievito di birra e la bustina del fruttosio, che serve ad accelerare la lievitazione. Si aggiungono il sale e l'olio. Infine si mette il resto della farina. Si gira l'impasto finchè diventa liscio. Si fa lievitare per un paio d'ore.

 

Le nostre pizze 

Ogni bambino ha portato a casa l'impasto della pizza e il giorno dopo è tornato a scuola, portando una pizza inventata da lui. 
Ogni classe ha votato una pizza. 
Ecco i vincitori! 

1a

Pizza bandiera di Mattia Salvicci – classe I

Ingredienti per la farcitura:
pomodoro
mozzarella
olive verdi

2

Pizza gustosa, di Rebecca Galli – classe II

Ingredienti per la farcitura:
pomodoro
mozzarella
basilico

3

Pizza ricca, di Lorenzo Tosi Brandi – classe III

Ingredienti per la farcitura:
pomodoro
mozzarella
prosciutto cotto
olive nere
patatine fritte

4

Pizza super, di Alex Casadei – classe IV

Ingredienti per la farcitura:
pomodoro
mozzarella
salame
rucola
funghi

5

Pizza cuore e punto , di Arianna Raffaelli – classe V

Ingredienti per la farcitura:
pomodoro
mozzarella
ricotta
wurstel

Il punto rappresenta un pezzo di impasto, che Arianna ha tolto dall'ingranaggio del cuore.