IL PROBLEMA DEI RIFIUTI

rfiuti1

Questi personaggi esprimono la loro opinione.
Ecco come la pensano alcuni alunni di Via Conforti.

I rifiuti sono le cose buttate via. Andrea, cl. II

Il rifiuto è uno scarto che si può riutilizzare (tranne i rifiuti organici) e forse potremmo inventare cose nuove. Claudia, cl. III

I rifiuti sono degli oggetti fastidiosi perchè sono diventati talmente tanti che non si sa dove metterli. Elena, cl. IV

I rifiuti sono cose che si buttano via, ma si possono realizzare cose nuove anche più belle. Elisa, cl. III

I rifiuti sono cose molto puzzolenti e inservibili. Però alcuni si possono anche riciclare. Nicola, cl.II

Io sono d'accordo con lo scienziato: i rifiuti possono essere una risorsa, dipende tutto dalla tecnologia. Fabio, cl. IV

La definizione ufficiale di RIFIUTO si può trovare nella Legge n. 22 del 1997:

Il rifiuto è qualunque sostanza o oggetto
di cui il detentore abbia deciso
o abbia l’obbligo di disfarsi

 

rif1     rif2     rif3     rif4     rif5

 

LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI

Dove gettiamo i nostri rifiuti?

Prendiamo la mappa della zona intorno alla scuola, dove abita la maggior parte
dei bambini, e percorriamo le vie a caccia di cassonetti!

Abbiamo trovato: numerosi cassonetti per i rifiuti indifferenziati e i rifiuti secchi; numerosi bidoni per la raccolta del vetro e del metallo; due bidoni per la raccolta della carta (nel giardino della nostra scuola); un contenitore per la raccolta delle medicine scadute davanti alla farmacia di Rivazzurra; un raccoglitore di vestiti, scarpe e borse della Caritas.

rifiuti14

Ma dove finiscono tutti i rifiuti contenuti nei cassonetti? Ecco i risultati delle nostre indagini.

rif6     rif7     rif8     rif9

 

PRODURRE MENO RIFIUTI – LE 4 R

Abbiamo visto che la soluzione del problema della gestione dei rifiuti non è semplice.
Ognuno di noi compra, usa e getta cose e cibi, producendo sempre più rifiuti.
Inoltre le industrie producono sempre più beni e merci, consumando le materie prime.

È chiaro che non si può risolvere l’emergenza rifiuti con un solo tipo di soluzione: occorre invece ricorrere a più sistemi, adatti agli insediamenti urbani, alla quantità di rifiuti da smaltire e al loro tipo, che siano di basso impatto ambientale.
Ognuno di noi, cittadini e istituzioni può e deve collaborare.

Nel 1997 il Decreto Ronchi ha introdotto la regola delle 4 R, che identifica le quattro cose più importanti che ognuno di noi può fare per contribuire a risolvere il problema dei rifiuti:

r1   r2   r3   r4

Clicca sulle 4 R per vedere il nostro lavoro.

 

LA VISITA A ECOMONDO

Per il lancio del progetto abbiamo visitato la fiera Ecomondo, manifestazione alla quale partecipano moltissime aziende che si occupano di rifiuti e riciclaggio.

ecomondo

Ogni anno ad Ecomondo vengono organizzati dei laboratori per le classi, dove i bambini partecipano ad interessanti attività e giochi didattici sui temi dei rifiuti, del riciclo e del riutilizzo.

Nel novembre 2006 diverse classi che partecipavano al Progetto A SCUOLA DI SOSTENIBILITA' hanno visitato la fiera e i laboratori. 
    
Delle animatrici ci hanno divisi in gruppi e a turno i gruppi hanno partecipato a dei giochi.
In uno stand si ballava e si faceva ginnastica: al posto dei pesi si usavano delle bottiglie di plastica riempite di pasta di vetro.

Poi c’era un gioco divertentissimo: bisognava fare un percorso mettendo mani e piedi sulle bottiglie di plastica, ma siccome si scivolava sul tappeto era difficilissimo!


In un altro stand bisognava centrare un canestro con le bottiglie di plastica. 
Si vincevano magliette e tappetini per il mouse: noi e gli alunni di quarta ne abbiamo vinti un sacco! 
Nello stand dell’alluminio c’erano un robot e un tavolino fatti tutti di lattine vuote. 
Lì si faceva un gioco divertente, dove si vincevano degli yo-yo.

Una signorina ci ha anche spiegato che se avevamo dei giocattoli che non usavamo più avremmo potuto portarli lì per riciclarli oppure farci giocare dei bambini bisognosi. 

Abbiamo visto una videocassetta sul riciclaggio della carta e poi siamo andati a vedere quello che altri bambini prima di noi avevano fatto nei laboratori manuali: oggetti strani fabbricati tutti con materiali riciclati, ad esempio un ombrello con i buchi! 

Abbiamo riempito le nostre buste di gadget e pieghevoli di tutti i tipi!
Dopo la merenda abbiamo fatto un giro per i padiglioni della Fiera. 
Infine siamo usciti ad aspettare il bus che ci avrebbe riportato a scuola. 
III A

 

I rifiuti
Tag: