Classificazione, divisione e tabellina del 7

Stamattina abbiamo ripreso il lavoro di ieri sul nostro libro, che propone il diagramma di Lewis-Carroll. Dopo aver completato la pagina, abbiamo rappresentato sul quaderno una nostra classificazione. Abbiamo discusso sui due criteri da utilizzare. I bambini hanno proposto di tutto: bello/non bello, alto/non alto, gentile/non gentile, maschio/non maschio, capelli lunghi/capelli non lunghi, ecc.

Abbiamo scelto due criteri che fossero facili da valutare. Ad esempio: la lunghezza dei capelli o l'altezza di un bambino sono difficili da valutare, perchè ci sono troppe "vie di mezzo". Invece il colore degli occhi o l'età sono facili, perchè gli occhi o sono azzurri o non sono azzurri, ecc.

Dopo questo lavoro, che ci ha impegnato per circa un'ora, abbiamo risolto due problemi di divisione-distribuzione.

Abbiamo concluso scrivendo sul quaderno la tabellina del 7 e rappresentandola con i rettangoli. Questa volta, anzichè scrivere due volte la moltiplicazione, i bambini hanno scritto la divisione che si ottiene ribaltando la moltiplicazione. Ad esempio: 7×3=21 –> 21:3=7

In questo modo tutte le divisioni hanno come risultato 7.

Compito di casa: studiare la tabellina del 7

Comments are closed.